La Pappa al Pomodoro è l'ennesimo piatto povero della tradizione culinaria toscana ma ricco di gusto e sapori da non temere confronti con ricette più elaborate

Nel 1912 questo primo piatto povero guadagna la notorietà nazionale, grazie alla pubblicazione di una sua foto su "Il Giornalino di Gian Burrasca"

 

Ricetta per 4 persone
Ingredienti

Pane toscano raffermo 300 g;
Pomodori maturi 500 g;
3 spicchi di aglio;
Basilico 1 mazzetto;
Brodo 1l;
Olio Extravergine;
Zucchero;
Sale e pepe.


Preparazione
La prima cosa da fare è la preparazione del brodo vegetale. Tagliate il pane a fettine sottili, quindi prendete una leccarda e dopo averla ricoperta con carta da forno riponetevi le fette di pane toscano, infornate a 200° C per qualche minuto. Una volta estratte dal forno, lasciatele intiepidire e successivamente strofinateci sopra l'aglio.
Prendete ora una padella antiaderente dai bordi alti e ponetevi all’interno il pane tostato. Versate all’interno i pomodori ed il brodo vegetale affinché le fettine di pane vengano totalmente ricoperte. A questo punto mettete un pizzico di zucchero e fate cuocere a fuoco basso per 40-50 minuti. Mescolate di tanto in tanto per consentire una cottura uniforme e ridurre il pane in pappa.
Aggiustate quindi di sale e pepe, a cottura ultimata, spegnete il fuoco e guarnite con foglie di basilico.
E' consigliabile preparare la pappa qualche ora prima di essere servita in tavola questo per dare modo al pane di assorbire meglio il brodo di cottura e prendere quindi una consistenza migliore.